Sabato 8 dicembre 2018 la sezione di Almenno San Bartolomeo della Lenhua Cientao Italia ha organizzato ad Almenno S.B. quello che, da anni, è un appuntamento fisso: “Il mondo delle Arti Marziali”.

Questo festival, ormai giunto alla sua XIII edizione, permette di conoscere alcune discipline delle Arti Marziali; non solamente il kung-fu Lenhua Cientao.

All’ultima edizione hanno partecipato, infatti, scuole di Kung-fu, Aikido, Capoeira e Karate (di seguito alcune foto della serata).

Il Maestro Alberto Rossi, appartenente alla Lenhua Cientao Italia, ha fortemente voluto la nascita di questo Festival con l’obiettivo di diffondere la cultura orientale e, aspetto per lui fondamentale, per dimostrare come le arti marziali non siano sinonimo di violenza.

RAPPORTO TRA ARTI MARZIALI E VIOLENZA

Nel XXI secolo, la violenza pervade ogni aspetto della vita quotidiana. Accendiamo la TV e subito siamo invasi da notizie negative di violenza, di bullismo,.. Con questa serata, Alberto ha voluto, negli anni, cercare di rompere il legame che si tende erroneamente a creare tra le arti marziali e i comportamenti aggressivi. Le Arti Marziali non spingono alla violenza né la legittimano. Chi si avvicina alle arti marziali, infatti, apprende fin da subito che alla base di tutto c’è il rispetto; rispetto verso il proprio maestro, verso i compagni e verso se stessi. È impossibile praticare le arti marziali se non si accetta questa base di rispetto. Ci si avvicina alle arti marziali non con l’obiettivo di fare del male agli altri, ma con lo scopo di amare e rispettare se stessi.

La serata esprime questo concetto dal suo inizio fino al termine. Chiunque assiste all’evento (tra l’altro, ad ingresso gratuito), percepisce un clima di serenità e di fratellanza. Non esiste nervosismo, voglia di primeggiare. Non esistono gare durante l’evento; l’obiettivo non è mostrare quale sia l’arte marziale migliore ma permettere alle persone di conoscere, in una sola serata, quanto più possibile sulla cultura orientale.

È, inoltre, un evento che permette di fare del bene, non solo a parole ma anche attraverso i fatti. Ogni anno, infatti, viene fatta una donazione benefica ad un ente presente sul territorio. Negli ultimi anni, si è deciso di devolvere il raccolto della serata all’associazione Amici della Pediatria, che lavora con i bambini presenti all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo.

Cogliamo l’occasione per ringraziare tutte le scuole che hanno partecipato; in particolare Kung-Fu Wushu Karate Brembilla, Aikido Club Bergamo, Gruppo Gerasao e Olimpia Karate Bergamo.

Rimanete collegati per scoprire la data del prossimo appuntamento de “Il Mondo delle Arti Marziali”!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *